Storia ed evoluzione del mestiere di traslocatore

Un uomo, vissuto tra il 3300 ed il 3100 a.C. aveva con se una cesta di legno, un paio di contenitori realizzati con la corteccia di una betulla ed un marsupio in pelle contenente utensili di vario genere. E’ la prima testimonianza di trasporto o trasloco che sia giunta a noi. Sul suo corpo congelato, ritrovato sui ghiacciai delle Alpi Venoste, tracce di grano e farro. Molto probabilmente si stava trasferendo in un’area agricola portando con se attrezzi e sementa. E i contenitori in corteccia sono dei rudimentali “imballaggi” delle sue cose. Le esigenze di trasferimento che con il tempo […]

» Read more