Emanuele Gori

16 gennaio 2015

Ancora un muro in Medio Oriente, dopo quello che divide Israele e Cisgiordania e quello meno conosciuto nel Sahara Occidentale che separa il Marocco dal Fronte Polisario.
Questa volta sarà tra l’Arabia Saudita e l’Iraq: Riyad sta costruendo dal settembre 2014 una barriera di quasi mille chilometri (600 miglia) per separare il suo confine settentrionale con la zona dell’Iraq occupata dal sedicente Stato Islamico.

di Carlotta Macerollo

La barriera separerà l’Arabia di re Abdullah da Iraq e Kuwait e soprattutto dalle forze estremiste dello Stato Islamico. E’ già presente un muro che divide Riyad dallo Yemen