Emanuele Gori

4 marzo 2015

Como – Il comandante della Polizia Stradale, Patrizio Compostella, il suo vice Gianpiero Pisani e altri agenti sono stati arrestati per falso, abuso d’ufficio e peculato nell’ambito di un’inchiesta condotta dalla Guardia di Finanza e dalla stessa Polstrada comasca su un giro di multe che sarebbero sparite o cancellate e per altri episodi in cui gli indagati avrebbero ottenuto vantaggi personali.