Domani occhio al worm Kama Sutra

Domani, 3 febbraio 2006, il worm Kama Sutra farà esplodere la sua prima carica ad orologeria: come conseguenza, in tutti i sistemi dove l’infezione è attiva, verranno sovrascritti e resi illeggibili tutti i documenti e i file compressi aventi certe estensioni.

Come riportato la scorsa settimana, il terzo giorno di ogni mese il worm corrompe i documenti presenti sull’hard disk: ciò significa che in Italia i primi effetti disastrosi del vermone si innescheranno a partire dalla prossima mezzanotte.

I formati di file presi di mira dal vermicello sono i seguenti: “.doc”, “.xls”, “.mdb”, “.mde”, “.ppt”, “.pps”, “.zip”, “.rar”, “.pdf”, “.psd” e “.dmp”. Tra le sue altre attività malefiche, il worm provvede anche a cancellare file e chiavi del registro associati ad alcuni dei più diffusi software per la sicurezza.

Continua a leggere su Punto Informatico