Granfondo Asiago fra storia e natura, domenica altopiano preda delle ruote fine

Domenica 28 giugno debutta la Granfondo Asiago (VI) Iniziativa “green” per ridurre i rifiuti Due percorsi da 97 e 140 km nei luoghi più belli dell’Altopiano I protagonisti dell’Alé Challenge attesi al via

L’Altopiano di Asiago si appresta ad accogliere una grande festa di sport. Domenica 28 giugno, infatti, prende il via la prima edizione della Granfondo Asiago, pronta a regalare una giornata di due ruote e divertimento a migliaia di cicloamatori. La quinta frazione del noto circuito Alé Challenge propone due itinerari da 140 e 97 km in cui tutti gli appassionati potranno godersi gli splendidi paesaggi e le salite dell’Altopiano di Asiago. La gara, nell’anno del Centenario della Prima Guerra Mondiale, toccherà anche alcuni dei luoghi teatro delle cruente battaglie di un secolo fa. Il “mediofondo” di 97 km, ad esempio, si inerpica sino al Monte Lisser, a pochi passi dall’imponente forte italiano, mentre la salita regina del ”granfondo” porterà i concorrenti al Rifugio Barricata ai piedi del Monte Ortigara, senza dimenticare che il traguardo verrà allestito di fronte al Sacrario Militare di Asiago.
Domenica, inoltre, si pedalerà fra boschi e pascoli della Piana di Marcesina, uno dei luoghi più affascinanti dell’Altopiano vicentino, riconosciuto come sito d’importanza comunitaria per la ricchezza della flora e della fauna. Il rispetto per l’ambiente è anche un punto fisso degli organizzatori dell’Asd Racing 2015 e in questi giorni è stata lanciata un’iniziativa per ridurre al minimo l’impatto della granfondo. Il problema dei rifiuti abbandonati dai ciclisti maleducati lungo le strade è uno dei più sentiti dagli organizzatori di gare e per ovviare a questo il C.O. guidato da Piero Casalatina ha acquistato circa 30 contenitori ecologici. In prossimità di ogni ristoro, quindi, verranno allestite delle zone “green” in cui i granfondisti potranno liberare le proprie tasche da confezioni di gel, bottiglie d’acqua e quant’altro senza inquinare il verde dell’Altopiano.
La gara scatterà alle 9.00 da Via Verdi, nel centro di Asiago, e fino a giovedì ci sarà la possibilità di strappare un posto in griglia al prezzo di 40 Euro, inclusivo di pacco gara composto di t shirt WHYsport griffata Granfondo Asiago, prodotti biologici Fiordifrutta, cui si aggiungono i sempre utili integratori e borraccia WHYsport. Venerdì 26 giugno le quote subiranno un leggero ritocco al rialzo e sarà l’ultimo giorno utile per iscriversi on-line, dopodiché sabato e domenica i botteghini rimarranno aperti presso l’ufficio gare di Asiago. I principali protagonisti del circuito Alé Challenge sono attesi domenica ad Asiago e sulle salite dell’Altopiano, dove sono in palio punti pesanti che granfondisti come Andrea Pontalto, Andrea Tecchio o Paolo Minuzzo non vorranno certo lasciarsi scappare, con tanti altri nomi destinati ad aggiungersi nelle prossime ore.
Info: www.granfondoasiago.it