Il condizionatore in pompa di calore non riscalda a sufficienza


I condizionatori sempre più vengono usati anche per riscaldare l’ambiente. A prescindere dalla marca e dal modello può accadere che non svolgano bene la funzione riscaldamento o pompa di calore.
Nonostante la causa è spesso la mancanza del gas refrigerante, componente necessaria al funzionamento del condizionatore, sia per scaldare che per raffreddare gli ambienti, un’altra tipica causa della mancata funzionalità in riscaldamento è la sporcizia sui filtri dell’aria del climatizzatore.
In quest’ultima causa il condizionatore in modalità pompa di calore o riscaldamento non riscalda a sufficienza l’ambiente circostante anche se apparentemente stà funzionando.
I filtri dell’aria a lungo andare, tendono a sporcarsi di polvere fino ad ostruire il passaggio dell’aria e questo comporta una perdita di funzionalita’ del climatizzatore stesso.
E’ perciò importante che periodicamente puliate i filtri del climatizzatore specialmente se utilizzato in pompa di calore.
Non c’è una scadenza esatta, se siete in un luogo polveroso fatelo di frequente, negli uffici è consigliabile almeno due volte l’anno, in casa una volta l’anno è sufficiente.
Inoltre respirare l’aria filtrata male non fà molto bene per chi soffre di allergia e questa non è colpa del climatizzatore.
Se sapete di dimenticarvene o per vari motivi non volete o non potete effettuare l’operazione di pulizia dei filtri dell’aria, contattate dei professionisti che forniscono un servizio di pulizia, sanificazione dei filtri e manutenzione programmta del climatizzatore .

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.