In ricordo della Shoah, la Giornata della Memoria

negozioariano

Di fronte alle grandi atrocità del passato la testimonianza e il ricordo di ciò che è stato diventano un dovere morale.
La Giornata della memoria che l’Italia, come molti Paesi europei, celebra il 27 gennaio grazie alla legge 211 del 2000, è il segno tangibile di una società che non dimentica uno dei capitoli più dolorosi della storia dell’umanità: la deportazione e l’uccisione di sei milioni di ebrei.
Il 27 gennaio del 1945 le truppe militari sovietiche abbatterono i cancelli del campo di concentramento di Auschwitz liberando da un incubo migliaia di ebrei ancora rinchiusi. Per ricordare questo avvenimento, la Giornata della memoria viene celebrata in tutta Italia, come ogni anno, con centinaia di manifestazioni ed eventi di carattere storico, religioso e culturale.

Per non dimenticare mai

Fonte binario21 | Fascismo e deportazione