Emanuele Gori

27 aprile 2015

Marco Omizzolo e Roberto Lessio, leggo: “Un’intera classe politica e dirigente nazionale e europea avrebbe potuto agire seguendo alcune proposte di buon senso. Avrebbero potuto aprire canali umanitari, intervenire sui governi dei paesi di origine e transito, aprire le relative ambasciate dando loro un mandato preciso, smetterla di delocalizzare le proprie imprese in quei paesi con lo scopo unico di sfruttare manodopera e ambiente per ottenere profitti e potere”.

Perché siamo spettatori muti davanti alle stragi nel Mediterraneo – Lea Melandri

Chi oggi è senza voce di fronte alla morte dei migranti domani potrebbe creare il vero cambiamento