Emanuele Gori

24 gennaio 2015

Per i prossimi cinque anni, digitando una ricerca sulla barra del browser Firefox di proprietà della Mozilla Founfation, gli utenti saranno indirizzati ai risultati forniti dal sito di Yahoo! e non più da Google.
 Lo ha deciso un accordo (per ora valido solo negli Usa) sancito dalle due società che avrà una validità di cinque anni.