Server casalingo mappando un host-name su un indirizzo IP dinamico.

Se si gestisce da casa un sever web, di posta o altro e si è collegati ad Internet tramite un cable-modem o un modem DSL, sicuramente dall’ esterno le persone non riuscirànno a collegarsi al server.

Questo accade perchè tipicamente i fornitori d’ accesso (ISP) assegnano un indirizzo IP dinamico che cambia regolarmente.
Poiche l’ indirizzo IP cambia, apparentemente non c’e’ modo di connettersi al nostro PC-server.

Per risolvere il problema si può mappare il nome host del server su un indirizzo IP dinamico.
Cosi facendo non importa se l’ indirizzo IP cambia: quando qualcuno digita l’ URL da noi scelto, viene inoltrato automaticamente al nuovo indirizzo IP del nostro PC-server.

Si può fare questo, gratuitamente, iscrivendosi a un servizio che fornisca la mappatura automatica.

C’è ne sono diversi gratuiti, personalmente utilizzo No-Ip.com e DynDNS.com.
Quando ci si iscrive, si sceglie un nome di host per il proprio server, da comunicare a tutti quelli che vogliamo far connettere.
Il formato sarà del tipo tuo_nome.no-ip.org , towerlight2002.no-ip.org oppure del tipo mio_server.dyndns.org o altri sottodomini tipo mio_server.homelinux.org , mio_pc.homeftp.org , ftp://towerlight2002.homelinux.org , ecc…

Scelto il nome di host e confermata la registrazione gratuita, si scarica un software client gratuito che sorveglia regolarmente il proprio indirizzo IP e lo riferisce al sito del servizio di DNS dinamico (…no-ip , dyndns…).
Ogni volta che cambia l’ indirizzo IP, al sito viene riferito quello nuovo.

La persona che vuole collegarsi al nostro pc-server non dovra’ far nulla di diverso dal solito: digitare nella barra degli indirizzi l’ url del nome host scelto e si connette.

0 pensieri su “Server casalingo mappando un host-name su un indirizzo IP dinamico.

  1. mythsmith

    Ciao, se può interessarti ho scritto un banale client per il pannello di controllo di tophost. Si lancia periodicamente ed aggiorna i record dns impostati su tophost al proprio indirizzo attuale.
    In questo modo si può fare a meno di dyndns o servizi simili!
    Puoi leggere/scaricare lo script qui:
    http://daniele.modena1.it/code/thdns/view
    E leggere una descrizione più approfondita qui:
    http://daniele.modena1.it/blog/archive/2007/11/29/dns-dinamico-con-tophost
    Spero che possa essere utile!