Serie A. Il Napoli trionfa a San Siro e batte il Milan per 4-0. Mijahlovic:”non mi dimetto”

Sport

Milano, 5 ottobre 2015 – Altro passo falso del Milan che a San Siro viene umiliato da un Napoli strabiliante con il risultato finale di 0-4.

la scquadra di Sarri si conquista così la zona alta della classifica e conferma i progressi dopo un avvio di stagione non esaltante.
Al 13′ segna Allan su assist di Insigne che nel secondo tempo diventa addirittura super: gol al 48′ dopo triangolo con Higuain, doppietta personale al 68′ su punizione. Al 77′ poi arriva il quarto gol: autorete di Ely su cross da sinistra di Ghoulam.

Soddisfatto Insigne commenta: “E’ la mia prima con il Napoli. Lo scudetto? E’ lunga, ma ci proveremo sino alla fine. Con il 4-3-3 mi esprimo meglio. Maradona? Non facciamo paragoni, lui era il dio del calcio”.

Milan fischiato e contestato dal pubblico con cori rivolti ai calciatori rossoneri del tipo “Andate a lavorare” e “Vergogna” per Mijahlovic è un duro colpo e la sua panchina inizia ad essere certamente più instabile.
In generale i rossoneri non sono riusciti a costruire sbagliando molto anche in difesa.

Sinisa Mijahlovic assicura che non si dimetterà: “Riceverò sicuramente la telefonata di Silvio Berlusconi e gli darò le spiegazioni che mi chiederà.” ha commentato a caldo l’allenatore del Milan. Esonero possibile? “E’ una decisione che spetta alla società. Io non mi dimetto, non lo farò mai”.
“Mi dispiace, ma dispiace anche per i giocatori: una brutta sconfitta ma meritata, vanno fatti i complimenti a Sarri e al Napoli, hanno fatto una grande partita”.

 

Articolo esterno non prodotto dall'autore.
Il post originale è stato pubblicato su questo sito il