Chi stabilisce quali sono gli interventi di controllo e manutenzione da effettuare sugli impianti termici

Tra le domande più frequenti sui libretti di impianto e i rapporti di efficienza energetica il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) chiarisce la figura del responsabile dell’impianto termico. Il responsabile dell’impianto termico o per esso un terzo che ne assume la responsabilità, provvede affinché siano eseguite le operazioni di controllo e di manutenzione secondo le prescrizioni della normativa vigente. Il responsabile dell’impianto termico, definito dal D.lgs. 92/05 è: “l’occupante, a qualsiasi  titolo, in caso di singole unità immobiliari residenziali; il proprietario, in caso di singole unità immobiliari residenziali non locate; l’amministratore, in  caso di edifici dotati di impianti termici centralizzati amministrati in condominio; il proprietario o l’amministratore delegato in caso di edifici di proprietà di soggetti diversi dalle persone fisiche”. Gli  interventi  di  controllo  e  manutenzione  devono  essere  eseguiti  a  regola  d’arte, da operatori abilitati. L’operatore, al termine delle medesime operazioni, con la cadenza prevista dall’allegato del D.P.R. 74/2013, ha inoltre l’obbligo di effettuare un controllo di efficienza energetica i […]

» Read more

Cosa si intende per impianto termico

Il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) ha pubblicato sul proprio sito le risposte più frequenti sui libretti di impianto e i rapporti di efficienza energetica. L’ultima definizione di impianto termico, introdotta dalla legge n. 90/2013 recita: “Impianto  termico:  impianto  tecnologico  destinato  ai  servizi  di  climatizzazione  invernale  o  estiva  degli ambienti,  con  o  senza  produzione  di  acqua  calda  sanitaria,  indipendentemente  dal  vettore  energetico  utilizzato, comprendente  eventuali  sistemi  di  produzione,  distribuzione  e  utilizzazione  del  calore  nonché  gli  organi  di regolarizzazione e controllo. Sono compresi negli impianti termici gli impianti individuali di riscaldamento. Non sono considerati  impianti  termici  apparecchi  quali:  stufe,  caminetti,  apparecchi  di  riscaldamento  localizzato  ad  energia radiante;  tali  apparecchi,  se  fissi,  sono  tuttavia  assimilati  agli  impianti  termici  quando  la  somma  delle  potenze […]

» Read more