Archivi tag: comunicato stampa

Torna il Circeo Summer Fest con Thegiornalisti, Le Mura, The Lira e Borghetta Stile dj set

Pubblicato il 03/07/15 | da Niccolò Matteucci

Dopo il successo della prima edizione torna il Circeo Summer Fest, con musica live e dj-set direttamente sulla spiaggia! Quest’anno sul palco, sito a pochi metri dal mare, si esibiranno Thegiornalisti, Le Mura e The Lira. La festa inoltre continuerà anche dopo i concerti, con il dj set di Borghetta Stile.

zoom Start alle ore 19, quando la musica si unirà alla cornice visiva composta dall’inconfondibile promontorio della Maga Circe e dal mare al tramonto.
Sulla spiaggia del Circeo vi attendono ore di musica, con il meglio della scena rock-pop indipendente romana ed a seguire discoteca revival anni 90 fino a tarda notte.
Una festa sulla spiaggia come se ne vedono soltanto nei film, ma che stavolta prenderà vita nel cuore del litorale laziale.

Biglietti in vendita Biglietti in vendita su www.biglietto.it

Line up:

THEGIORNALISTI
I Thegiornalisti si formano a Roma nel 2009. Si producono da soli i primi due dischi, Vol.1 e Vecchio, nati e scritti nel salotto di casa.
Il cambio di rotta e di stile avviene a fine 2013 quando firmano con Foolica e nell’anno successivo fanno uscire Fuoricampo, disco prodotto da Matteo Cantaluppi, che riscuote un ottimo successo di critica e di pubblico. Sono stati ospiti a #Staiserena, il programma di Serena Dandini su Radio2, a Quelli che il calcio da Nicola Savino su Rai2, a Webnotte su RepubblicaTV con Antonello Venditti e su tante altre emittenti radiotelevisive.
Con l’ultimo disco inizia anche la collaborazione con Universal, attuale editore della band. Da novembre 2014 sono impegnati nel Fuoricampo tour che li ha portati ad esibirsi in tutta Italia facendo registrare molti sold out in parecchie città.
Thegiornalisti sono: Tommaso Paradiso, Marco Antonio Musella, Marco Primavera e dal vivo sono accompagnati da Gabriele Blandamura.

www.thegiornalisti.it/

[VIDEO] Thegiornalisti – Promiscuità https://youtu.be/CsJdM44c9Xo

LE MURA
“Rock’n’roll, devozione e latitanza” così si descrive il trio composto da Andrea Imperi Purpura (voce e basso) Gabriele Proietti (chitarra) e Bruno Mirabella (batteria), nato nel 2008 e che nel 2013 firma per l’etichetta La Zona del produttore Emiliano Ra-b (2 dischi di platino e 4 dischi d’oro). Dall’Ep di lancio Ah!Ah! (2014), saranno estratti i singoli Sotto di 31, Sai per dove ed Uccidi il padrone. Il tour del giovane trio romano può vantare numerose aperture ad artisti di fama nazionale ed internazionale tra i quali si possono ricordare Band Of Skulls, Is Tropical, Piotta e Il Muro del Canto. Attualmente sono a lavoro sul loro primo album, anticipato dal singolo Supercherry, brano accompagnato da uno spregiudicato videoclip dalle forti tinte sexy-horror, firmato da Luna Gualano. La sensualità e la crudezza del video di Supercherry si sposano magistralmente con il sound della band, in un provocante connubio tra musica ed immagini, che trasuda sangue e rock’n’roll.

[VIDEO] Le Mura – Supercherry https://youtu.be/y1UD4Bn4wjY

THE LIRA
Cantautorato ruvido, ricercato e con lo sguardo rivolto verso orizzonti lontani.
Il nuovo progetto di Riccardo Carotenuto Jr, già frontman dei Deadbeats (che furono special guest di Pete Doherty e Glasvegas), ha delle basi più solide ed una maturità che sta già dando i suoi frutti, come dimostra la prova del fuoco che li ha attesi per il loro esordio assoluto dal vivo. The Lira infatti si sono presentati come band di apertura dei Tiromancino lo scorso 21 maggio, conquistando subito il pubblico con brani come Sbagliato e L’Ex. L’ottimo riscontro ottenuto da questa esibizione, seguita da quella con gli M+A nella preview proprio del Circeo Summer Fest a Roma, stanno alimentando anche l’attesa per il loro primo EP, che sarà prodotto in collaborazione con Quadraro Basement, ma del quale ancora non si conosce la data di pubblicazione. The Lira è una band che non ama dare punti di riferimento, al contrario predilige muoversi nell’oscurità per poi apparire sui palchi più importanti, come un fulmine a ciel sereno e far perdere nuovamente le proprie tracce fino al prossimo grande evento.

[AUDIO] The Lira – Sbagliato https://soundcloud.com/the-lira/the-lira-sbagliato

BORGHETTA STILE
Chi non ha mai detto o sentito dire dagli amici frasi come “Ti ricordi quando andavamo in discoteca il pomeriggio ai tempi del liceo?” e di conseguenza “Sarebbe fico rifarci una serata tutta anni 90… così, per ridere!” Ecco, Borghetta Stile è nato così. Il suo approccio però ha poco a che vedere con il mood nostalgico tipico delle serate revival, anche perché si parla di anni 90… mica di mezzo secolo fa!
L’atmosfera che si vive è quella di una festa senza tempo, volutamente lontana dai clichè del clubbing odierno, perché racchiude in un unico calderone tutto ciò che di caratteristico, kitsch e divertente hanno regalato quegli anni, rivivendoli in chiave dissacrante e giocosa.
La colonna sonora che pompa nelle casse non può che essere quell’Eurodance che tanto ha spadroneggiato all’epoca di cui furono interpreti e protagonisti anche molti dj e producers italiani.

www.borghettastile.it
[VIDEO] https://www.youtube.com/user/borghettastile

CIRCEO SUMMER FEST
Thegiornalisti + Le Mura + The Lira + Weird Black (LIVE)
Borghetta Stile (DJ-SET)
SABATO 25 LUGLIO 2015
SAN FELICE CIRCEO (LT)
Lungomare Europa
(Spiaggia libera tra gli stabilimenti “Il Veliero” e “Bora Bora”)
PREZZO BIGLIETTI:
Posto unico: € 10 + prev.
www.biglietto.it

Apertura porte ore 19:00

Info/Contatti
Tel. +39 065915727
http://www.atlanticoroma.it/
E-mail: concerti@atlanticoroma.it
Press: nick_matt01@hotmail.com


Link: BIGLIETTI Circeo Summer Fest

Il Giotto vince ancora: ecco il titolo toscano Under18

Il Giotto vince ancora: ecco il titolo toscano Under18

Pubblicato il 03/07/15 | da Marco Cavini

La stagione del Ct Giotto si arricchisce con un nuovo titolo toscano. Dopo la promozione in serie A2, il circolo aretino può far festa anche con il settore giovanile grazie alla squadra Under18 che si è laureata campione regionale. I ragazzi del 1998 del Giotto hanno disputato il campionato come assoluti favoriti per la vittoria e, da testa di serie n.1, non hanno deluso le aspettative: lo scudetto toscano è arrivato dopo una bella finale con il Tc Italia di Forte dei Marmi che si è conclusa solo al terzo set del doppio. Con questo successo, i ragazzi del 1998 completano un cammino che, dall’Under12 in poi, li ha visti vincere in tutte le categorie.

zoom La stagione del Ct Giotto si arricchisce con un nuovo titolo toscano. Dopo la promozione in serie A2, il circolo aretino può far festa anche con il settore giovanile grazie alla squadra Under18 che si è laureata campione regionale. I ragazzi del 1998 del Giotto hanno disputato il campionato come assoluti favoriti per la vittoria e, da testa di serie n.1, sono stati inseriti dalla federazione direttamente nel tabellone principale del torneo, evitando la prima fase di qualificazione. La squadra non ha dunque deluso le aspettative e ha conquistato lo scudetto toscano dopo un bel percorso che l’ha vista superare gli Amici della Concordia di Firenze, il Ct Bagno Gavorrano e, infine, il Tc Italia di Forte dei Marmi dopo un combattuto match che si è concluso solo al terzo set del doppio. Il primo a scendere in campo nella finalissima è stato Filippo Fratini che si è imposto senza particolari problemi su Mattia Mancini per 6-3 e 6-0, ma gli avversari del Tc Italia hanno subito pareggiato il conto con la vittoria di Iacopo Calvani su Alessio Bulletti per 6-3 e 7-6. A risultare decisivo è stato il doppio, con Fratini e Riccardo Cecchi che si sono imposti su Calvani-Mancini dopo tre intensi set terminati 6-7, 7-6 e 6-3. A completare il gruppo campione di Toscana, allenato da Alessandro Caneschi, erano presenti anche Alberto Ceccarelli e Andrea Pecorella. Questo titolo rappresenta l’ultimo di una lunga serie che, a partire dal 2010, ha visto i tennisti del 1998 assestarsi con continuità ai vertici della regione, cogliendo il successo a squadre nell’Under12, nell’Under14, nell’Under16 e, adesso, nell’Under18. A tutti questi allori si aggiungono svariati scudetti colti da Bulletti e Fratini nei campionati toscani di singolo e di doppio, mentre ad impreziosire ulteriormente questo ricco palmares sono due quinti posti ottenuti dalla squadra del Giotto alle finali dei campionati italiani nel 2012 e nel 2014, due competizioni che hanno confermato il gruppo aretino tra i migliori di tutto il panorama giovanile nazionale. «Il titolo a squadre Under18 – commenta il maestro Caneschi, – completa nel migliore dei modi un cammino esaltante in cui i nostri ragazzi sono stati protagonisti di tante vittorie in tutte le categorie, piazzandosi costantemente tra le migliori società toscane e italiane. Sono orgoglioso di aver seguito la crescita e i progressi di un gruppo di atleti che hanno avuto pochi rivali e che stanno già portando il loro contributo alle squadre maggiori del Giotto, dalla neopromossa formazione di A2 alla D1».


Esce il nuovo singolo di Greta Panettieri “C’est irréparable”

Comunicato Stampa
Creative Commons - Attribuzione-Non commerciale 2.5

Pubblicato il 03/07/15 | da Fiorenza Gherardi De Candei

Dopo il successo dell’album “Non Gioco Più” (Italian ’60 in Jazz), esce oggi il nuovo singolo con il videoclip: sarà presentato a Radio2 e il 5 luglio in concerto al Blue Note di Milano.
Esce oggi “C’est irréparable”, il nuovo singolo, con relativo videoclip, della cantante e compositrice Greta Panettieri. Sarà presentato live per la prima volta sul palco del Blue Note di Milano domenica 5 luglio e, nella giornata di oggi, su Radio2 con una speciale versione live nella trasmissione “Radio2 Social Club” e su Radio1 nella trasmissione “Brasil”.
Talento internazionale dalle grandi doti vocali innate, dopo gli anni vissuti a New York dove ha firmato un contratto con la DECCA/Universal, è tornata in Italia volendo dedicare tutta l’attenzione alle sue radici e alla canzone italiana con l’album “Non Gioco Più” (Italian ’60s in Jazz), distribuito anche in Giappone e portato in tour in Italia, Stati Uniti e Spagna.
Proprio grazie a questo lavoro, sold out nei club, festival e teatri con un grande successo di critica e di pubblico, Greta risale alla versione originale di “Un anno d’amore” scritta con il titolo “C’est irréparable” da Nino Ferrer, grande autore italo-francese. La canzone in Francia è stata resa celebre da Dalida, figura forte e, per molti versi, analoga a quella di Mina. Greta Panettieri la interpreta nella lingua originale, il francese, che svela nuovi significati rispetto alla versione italiana presente nel suo album “Non gioco più”.
“Cantare “Un anno d’amore” in un’altra lingua ha trasformato completamente la canzone, il sentimento contenuto in essa e quindi anche la mia interpretazione: così come per le altre lingue in cui spesso canto in studio o in tour (inglese, brasiliano, spagnolo) ne sento la forte influenza sul timbro della mia voce, sul modo di emettere i suoni e su tutta la mia gestualità. La ricerca che ho compiuto su questa canzone mi ha fatto mettere a fuoco una realtà parallela a quella italiana, la Francia degli anni ’60 e la voce di Dalida che con la sua eleganza e il suo carisma è stata per la Francia ciò che Mina è stata per l’Italia, ispirando una intera generazione di autori e interpreti.”
“C’est irréparable” racconta la storia di un amore irrimediabilmente finito, rivissuta dalla stessa Greta Panettieri anche nel videoclip girato a Roma lo scorso maggio, che uscirà insieme al singolo. Dalle tinte “noir”, glamour e surrealiste, il video è scritto e interpretato insieme all’autore e attore Massimo Salari, che ne ha curato la regia continuando con lei una collaborazione iniziata diversi anni fa a Perugia, prima del suo trasferimento negli States.
INFO
Greta Panettieri è una delle voci più incantevoli del panorama italiano e internazionale. Cresciuta artisticamente a New York, è una musicista stilisticamente eclettica e con una personalità vulcanica: non solo cantante e compositrice ma anche multistrumentista – suona il violino, la chitarra, il pianoforte – ed autrice di testi anche i suoi colleghi. Negli anni ha collaborato con Curtis King, Larry Williams (celebre producer e arrangiatore per Al Jarreau, Michael Jackson e Quincy Jones), Diane Warren, Poogie Bell, Sandro Albert, Terri Lynn Carrington, Mitch Forman, Robert Irvin III, Paolo Braga, Toninho Horta, Arthur Maia, Darryl Tooks; in Italia con Sergio Cammariere, Fabrizio Bosso, Gegè Telesforo. La casa editrice Edizioni Corsare ha pubblicato lo scorso dicembre la Graphic Novel “Viaggio in Jazz” che con un racconto autobiografico a fumetti racconta la sua avventurosa ascesa artistica nella Grande Mela, con allegato il suo disco “Under Control”.
LINKS
Official video “ParoleParole: https://www.youtube.com/watch?v=f4V3MWwWUXA&feature=youtu.be
Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Greta_Panettieri
Website: http://www.gretapanettieri.com/
Facebook: Greta Panettieri Official
YouTube Channel: https://www.youtube.com/channel/UCEJIhxU0f8oVW10VFwupHRw

CONTACTS
Info & Booking Greta’s Bakery Music
management@gretasbakerymusic.com – http://www.gretasbakerymusic.com
Tel. +39 328 8481481
Press agent Fiorenza Gherardi De Candei
fiorenzagherardi@gmail.com – www.fiorenzagherardi.com
Tel. +39 328 1743236

Link: Il link al videoclip su YouTube di

Sabato 4 luglio grande spettacolo all’ippodromo La Maura: 19 trottatori al via per il Gran Premio Nazionale

MILANO – Sabato 4 luglio sulla nuova pista de La Maura si corrono il Gran Premio Nazionale e il Gran Premio Nazionale Filly, che tornano nel capoluogo lombardo dopo due anni di assenza: sono tra le più importanti corse al trotto dell’anno in Italia, le prime classificate quali “di Gruppo” disputate nel nuovo ippodromo, ed entrambe costituiscono un punto di passaggio determinante nella carriera dei trottatori di tre anni.

Il Gran Premio Nazionale – Memorial Gianni Ferraris è il più importante: si corre alle ore 20.00, è una corsa di Gruppo 1 aperta a maschi e femmine, con un montepremi pari a 220.000 euro (uno dei più alti per il nostro trotto), ed è l’appuntamento che “chiude” idealmente la fase dei confronti primaverili. Il Gran Premio Nazionale raccoglie i migliori trottatori italiani della generazione e costituisce un punto di passaggio inevitabile per gli aspiranti campioni, che dovranno dimostrare le loro qualità su una pista ancora nuova ma già eletta tra le più difficili e selettive d’Europa. Una pista da record che chiama i migliori giovani trottatori a un vero e proprio esame di maturità verso le corse della seconda metà dell’anno. Sui sulky i migliori driver italiani, compresi Roberto Andreghetti, Enrico Bellei (20 volte vincitore del frustino d’oro, il titolo assegnato al miglior guidatore dell’anno), Vincenzo Dell’Annunziata, Antonio e Gaetano Di Nardo, Davide Di Stefano, Federico Esposito, Pietro Gubellini, Giuseppe Maisto, Gianpaolo Minnucci, Mario Minopoli jr, Roberto Vecchione.

Il Gran Premio Nazionale Filly – Memorial Eva e Aldo Vecchioni partirà alle ore 19.00: è una corsa di Gruppo 2 riservata alle sole femmine e anche in questo caso vanno in pista le migliori trottatrici della generazione, per un momento di confronto e selezione molto utile per gli allevatori per iniziare a progettare le future genealogie del trotto italiano e per ricercare campionesse destinate a diventare mamme di campioni.

Domani i cancelli dell’ippodromo La Maura apriranno alle ore 14.30: le corse avranno inizio alle 16.25, sono in tutto nove e, tranne il Gp Nazionale e il Filly, hanno il nome ispirato a un grande trottatore italiano, in omaggio alla storia e all’importanza della nostra ippica. Oltre alle due corse di Gruppo sono previste tre interessanti corse “a invito” classificate quali internazionali: il Premio Lana Del Rio, per cavalli di tre anni; il Premio Nad Al Sheba, per cavalli di quattro anni, e il Premio Mirtillo Rosso, per cavalli esteri di quattro anni e oltre e per cavalli italiani di cinque anni e oltre. Il programma è completato da due corse “di categoria”, con cavalli selezionati in base alle rispettive prestazioni, da una corsa per trottatori debuttanti e da una riservata a gentleman driver, guidatori non professionisti.

Il Gran Premio Nazionale Filly – Memorial Eva e Aldo Vecchioni, Gruppo 2

Le femmine del Filly inaugurano l’era delle corse di Gruppo del nuovo ippodromo La Maura: scenderanno in pista in 14, con partenza fissata per le ore 19.00. La corsa è dedicata a Eva e Aldo Vecchioni, genitori del cantautore Roberto e grandissimi appassionati di ippica. Le principali candidate alla vittoria sono Il Tuscania Pal, favorita anche alla partenza “in pole position”, Tessy d’Ete che si è già molto ben comportata sulla pista de La Maura, Talabarteria che vanta otto vittorie in dieci corse quest’anno, e Tuscania Pal, sempre almeno piazzata nelle corse disputate del 2015, ma all’esordio sulla pista milanese. Altre con buone chance di inserimento: Tentation Ans, Tessa Ob Sonic, Tiffany Dany e Teresita Wise.

Il Gran Premio Nazionale – Memorial Gianni Ferraris, Gruppo 1

Il clou della serata è fissato per le ore 20.00, la prima corsa di Gruppo 1 ospitata dall’ippodromo La Maura, il Gran Premio Nazionale. E’ dedicato alla memoria di Gianni Ferraris, uno dei più grandi proprietari e allevatori della storia del trotto italiano. Dal suo allevamento La Bambolaccia, ancora oggi in attività sulle rive del Lago di Garda, sono usciti moltissimi campioni, compresi alcuni vincitori proprio del Gran Premio Nazionale.

Sono ben 19 i trottatori al via: è corsa apertissima e spettacolare, per la prima volta si corre su 2.250 metri invece dei precedenti 2.100 in conseguenza del nuovo ovale del trotto milanese.

Il pronostico è tutt’altro che semplice: si potrebbe assistere a una sorta di rivincita tra Tesoro degli Dei e Thor di Girifalco, questa volta il primo, guidato da Pietro Gubellini e recentemente sconfitto, parte con un numero migliore rispetto a Thor di Girifalco, che avrà Daniele Di Stefano in sulky e che sarà un po’ penalizzato dalla posizione più esterna dello schieramento. E poi c’è Telecomando Ok, cavallo che alterna prestazioni positive a negative, ma che questa volta, oltre alla presenza in sediolo di Enrico Bellei, può contare sul numero 1 di partenza dietro l’autostart.

Timone Ek (driver Federico Esposito) è un altro possibile protagonista, se si escludono due squalifiche per rottura dell’andatura al trotto, si è sempre almeno piazzato nelle altre sette corse disputate quest’anno, e poi ci sono Talent Bi (con Roberto Andreghetti) molto cresciuto nelle ultime corse e Tinamo Jet (Giuseppe Pietro Maisto in sulky) che può far valere la sua esperienza pur partendo in mezzo al gruppone.
Per tutti i bambini giochi e sculture di palloncini

Grazie all’animazione affidata a Infestiamoci!, a partire dalle ore 16.00 e sino alle ore 20.00 tutti i bambini potranno diversi con grandi gonfiabili come scivolo, labirinto e salterello, oltre a sculture di palloncini e corner truccobimbi.

I piccoli ospiti potranno conoscere anche un puledrino, ospitato insieme alla sua mamma in un paddock dedicato: per molti di loro sarà sicuramente il primo, emozionante contatto con un “bimbo” a quattro zampe.
Copertura televisiva

L’intero pomeriggio di corse di domani sarà trasmesso in diretta da La Maura sui canali UnireSat (220 di Sky) e UnireTv. Le cronache delle corse saranno integrate e arricchite da commenti di tecnici, esperti e personaggi del mondo ippico. Tutte le corse saranno trasmesse via Internet sul sito www.snai.it, in modalità streaming.
Rappresentative delle Forze Armate e dell’Ordine

Domani pomeriggio all’ippodromo La Maura saranno presenti drappelli a cavallo di Carabinieri, Polizia di Stato, Corpo Forestale dello Stato, volontari dei Rangers d’Italia, oltre a unità di cinofile di Polizia di Stato e Polizia Locale.

Milano, 3 luglio 2015

Nicola Piovani in Concerto

Pubblicato il 03/07/15 | da Sabatino Piovani

Nicola Piovani racconta con appunti musicali autobiografici la sua grande cavalcata nel mondo del cinema del teatro, della canzone e della televisione.

zoom Marina Cesari Sax/Clarinetto
Pasquale Filastò Violoncello/Chitarra
Ivan Gambini Batteria/percussioni
Marco Loddo Contrabbasso
Rossano Baldini Tastiere

Nicola Piovani Pianoforte

Nicola Piovani racconta con appunti musicali autobiografici la sua grande cavalcata nel mondo del cinema del teatro, della canzone e della televisione.
Dall’incontro con Fabrizio De André con gli album “Antologia di Spoon River” e “Storia di un impiegato”, a Luigi Magni, a Federico Fellini negli ultimi suoi tre film. Una cavalcata che ripercorre anche la storia dl cinema italiano ma non solo italiano. Ci saranno anche colonne sonore fatte per registi spagnoli, francesi, olandesi.
Un racconto di vita musicale, narrato dagli strumenti che agiscono in scena – pianoforte, contrabbasso, percussioni, sassofono, clarinetto, chitarra, violoncello, fisarmonica.

I video di scena integrano il racconto con immagini di film, di spettacoli e, soprattutto, immagini che artisti come Luzzati e Manara hanno dedicato all’opera musicale di Piovani.

Per informazioni:
Casa Editrice Alba/Compagnia della Luna
via Sebastiano Veniero, 31 – Roma
tel. 06/68300225
spettacoli@nicolapiovani.it

Rosi Tranfaglia
rosy.tranfaglia@gmail.com
mobile: +39 3316505262

ufficio stampa: Daniela Bendoni
danibendoni@gmail.com
335 5325675


Link: http://www.nicolapiovani.com