Archivi tag: migranti

Benvenuti ai migranti!

Charlie Hebdo, la rivista satirica francese, pubblica una seconda vignetta che recita: “Benvenuti ai migranti!”

Così vicino al suo obiettivo

C’è disegnato il corpo di Aylan con accanto la scritta: “Così vicino al suo obiettivo …”.
Nel cartellone pubblicitario il clown di Mc Donald’s che dice: “Offerta, due menu bambini al prezzo di uno”.

Questa è la libertà percui anche molti italiani andavano dicendo “Io sto con Charlie Hebdo”.

Io non sono mai stato con chi offende volgarmente il credo religioso a seconda di come gira il vento. E voi?

Chi non accoglie non può dirsi cristiano

chi non accoglie non può dirsi cristiano

Le parole di Papa Francesco – che hanno richiamato all’ordine i vescovi – risuonano forti e interpellano le coscienze dei fedeli e dei pastori.

Si può dire cristiano chi è contrario all’accoglienza?

Don Lucio Mozzo, 63 anni, parroco di Valle e di Trissino:«No, perché il messaggio di Gesù è un messaggio di accoglienza. Per i cristiani l’altro rappresenta Cristo, e il nostro impegno è anche quello di accompagnare i fedeli a comprendere questa verità. L’apertura a Dio si esprime anche con l’accoglienza. Chi non crede ha lo stesso dilemma perché non può non riconoscere in queste persone un altro se stesso».

Risuonano gli slogan populistici di certe forze politiche “prima gli italiani” che si traduce in un secco “nulla per gli altri” e a poco vale il ricorso alla memoria, di quando ad emigrare in Nord Europa o nelle Americhe era un branco di straccioni (spesso letteralmente) immediatamente associati a mal costume, pigrizia, stupidità. Erano i nostri nonni per inciso, che pure alla fine si sono integrati e hanno dato contributi enormi ai paesi che li hanno ospitati anche controvoglia…

Sospeso a tempo indeterminato il traffico ferroviario tra Germania e Danimarca

Sospeso a tempo indeterminato il traffico ferroviario tra Germania e Danimarca.

danimarca blocca i treni

La Danimarca di fronte all’arrivo di «centinaia di migranti» ha deciso di sospendere a « tempo indeterminato il traffico ferroviario» tra Germania e Danimarca.