La Caldaia a gas Fontecal Minitech murale tradizionale da interno ha una linea pulita e un design moderno per garantire l’estetica dell’arredo domestico. Fontecal Minitech sono caldaie ad alto rendimento, la particolare geometria della camera di combustione e l’innovativa tecnologia dello scambiatore da un lato riducono drasticamente le emissioni inquinanti e dall’altro assicurano un alto rendimento pari al 93,3% certificato dall’autorevole ente tedesco DVGW e premiato con l’attribuzione delle tre stelle (Direttiva CEE 92/42). Un efficiente scambiatore a piastre in acciaio inossidabile fornisce circa 13 litri (Minitech 25) o 16 litri al minuto (Minitech 30) di acqua calda sanitaria, sufficienti a soddisfare ogni esigenza. LaContinua a leggere…

Ai fini della sicurezza e garantire alla caldaia a gas un corretto funzionamento, và eseguita almeno una volta l’anno la manutenzione ordinaria (DPR 412/93, 551/99). Una manutenzione accurata è sempre motivo di risparmio nella gestione dell’impianto e riduce al minimo la probabilità che la caldaia a gas non funzioni proprio quando arriva l’inverno ! Le operazioni di manutenzione ordinaria a cui devono essere sottoposti i componenti della caldaia generalmente sono indicate nel libretto d’uso e manutenzione fornito dal produttore, percui deve essere letto con attenzione per utilizzare la caldaia in modo razionale e sicuro e deve essere conservato con cura per renderlo disponibile, quando necessario,Continua a leggere…

Le operazioni di manutenzione ordinaria della caldaia devono essere eseguite secondo le istruzioni rese disponibili relative allo specifico modello dal fabbricante ai sensi della normativa vigente (DPR 412/93 e ss.mm.ii. agli stessi). Ogni azienda che produce apparecchi sofisticati, sa che l’affidabilità nel tempo si ottiene con una regolare manutenzione e soltanto un impianto controllato e sottoposto a manutenzione periodica da parte di personale abilitato e specializzato è sicuro. Tali operazioni sono indicate sul libretto di istruzioni e uso messo a disposizione dal costruttore della caldaia, e generalmente prevedono la manutenzione ordinaria della caldaia a gas con frequenza annuale. Il corretto controllo annuale o manutenzione ordinariaContinua a leggere…

Per chi non conosce la tipologia, la caldaia a condensazione utilizza anche il calore dei fumi di scarico per ottenere efficienze elevate e quindi consumi minori di combustibile. In un precedente articolo cos’è una caldaia a condensazione trovi un breve approfondimento. Nella camera di combustione della caldaia a condensazione i residui della combustione portano al formarsi di scorie che si depositano sulle pareti dello scambiatore limitando progressivamente il passaggio dei fumi e lo scambio termico fino al blocco della caldaia. L’immagine riportata sopra è la reale situazione di quanto può capitare di vedere in una camera di combustione di una caldaia a condensazione e laContinua a leggere…

Il Comune di Cascina ha affidato all’Azienda Energetica Provincia di Pisa (AEP) il servizio di ispezione degli impianti termici. L’inizio dell’attività nel comune di Cascina da parte di AEP è dal 1 settembre 2013 con la nuova dichiarazione di avvenuta manutenzione mediante il nuovo bollino aranciaone. La dichiarazione di avvenuta manutenzione consiste nell’applicare un bollino arancione autoadesivo con seriale identificativo univoco, dal costo di € 9,00 (per gli impianti di potenza inferiore a 35 kW), sul rapporto di controllo tecnico modello G (per gli impianti di potenza inferiore a 35 kW) che viene compilato e firmato dal tecnico che ha eseguito la manutenzione e cheContinua a leggere…

Un impianto di condizionamento o climatizzazione ha il compito di raggiungere e mantenere le condizioni di benessere e di comfort sopratutto l’estate tramite la funzione di raffreddamento dell’aria. Per assicurare un corretto funzionamento del condizionatore è consigliata una manutenzione annuale per evitare spiacevoli sorprese proprio durante i mesi più caldi. Tra le cause di perdita dell’efficienza del condizionatore con conseguente calo del raffredamento dell’aria è la perdita del gas refrigerante all’interno del circuito. A volte a causa di una perdita non individuata o di piccole improvvise rotture al circuito il gas refrigerante diminuisce di quantità e il condizionatore non raffredda più come prima. In pratica,Continua a leggere…

In generale, le moderne caldaie sono dotate di un display o di alcuni led che indicano lo stato di funzionamento nella quale si trova la caldaia: nel caso di malfunzionamento, una sigla sul display o una sequenza lampeggiante di led indica il probabile problema, generalmente indicato nel libretto di istruzione della caldaia. Percui è importante custodire le istruzioni per l’uso della caldaia in un luogo facilmente accessibile, perché sia sempre a portata di mano per ogni evenienza. Come comportarsi in caso di malfunzionamento della caldaia? Se si riscontrano problemi durante il funzionamento della caldaia è possibile effettuare un veloce controllo perchè alcune anomalie di bloccoContinua a leggere…

“L’aria condizionata è infatti un importante presidio per vivere meglio quando fa caldo – spiega il Ministro della Salute – ci fa stare più tranquilli, sudare di meno ed anche sul luogo di lavoro, migliora il benessere individuale e quindi anche la produttività. L’aria condizionata è di sicuro l’elemento più importante per prevenire le nefaste conseguenze delle ondate anomale di calore” In generale, però, una serie di semplici abitudini comportamentali e misure di prevenzione possono contribuire a ridurre notevolmente le conseguenze nocive delle ondate di calore. Evitare di uscire all’aria aperta nelle ore più calde cioè dalle ore 11.00 alle 18.00. Se si esce nelleContinua a leggere…

I moderni climatizzatori da un lato migliorano sensibilmente il livello di comfort e dall’altro riducono i consumi energetici ed inoltre i migliori prodotti sono costruiti con un materiale plastico riciclabile e utilizzano il nuovo refrigerante R410 che non danneggia l’ozono. Il vecchio gas refrigerante R22 dal 1° gennaio può essere riutilizzato solo come gas riciclato o rigenerato ad un prezzo sempre più alto. La scelta più vantaggiosa è quella di sostituire il vecchio impianto di climatizzazione, con l’obbligo però di cambiare le tubazioni esistenti o bonificarle utilizzando detergenti molto nocivi per l’ambiente. Mitsubishi Electric ha realizzato il sistema “Replace Technology” che permette di riutilizzare leContinua a leggere…

xiv.me è un sito accessibile da ogni parte del mondo e navigabile da qualsiasi utente, anche da utenti non desiderati come spider, spam-engine, robots, programmi di analisi, etc… Per bloccare i numerosi utenti non desiderati è stato impostato all’interno del file htaccess un apposito codice che controlla un range di IP, ma se necessario un IP specifico o host specifici, che nega la possibilità di accesso al dominio. Sotto il codice che riporta la blacklist di indirizzi IP indesiderati: # Blocco IP Indesiderati Order Allow,Deny Deny from 96.47.224 Deny from 96.47.225 Deny from 173.44.37 Deny from 94.242.237 Allow from all ErrorDocument 403 http://google.com/ #End BloccoContinua a leggere…