Bavaglio ai blog ??

Eccola la riforma per far sottostare tutti alla normativa sulla stampa. – Fonte: spataro

” Non finiscono mai di provarci, da qualsiasi orientamento politico provengano.

Il web e’ libero nel mondo ma in Italia bisogna subordinarlo ad una iscrizione al Roc.

[…]

COME DIVENTERA’

La proposta e’ semplice: diventa prodotto editoriale anche “la cosa” fatta senza scopo di lucro. Pensiamo al blog di Grillo: e’ tutto gratuito, vende i propri cd, ma il sito e’ tutto gratuito, e lui non e’ impresa.

Con la nuova dizione il sito, anche gratuito, anche gestito da un privato, diventa prodotto editoriale. Ogni blog personale diventa prodotto editoriale, soggetto alla normativa sulla stampa, con limitazioni in caso di sequestro, ma responsabilità penali aggravate in caso di denuncia penale.

L’attività editoriale diventa tale anche se svolta da non imprenditori. Basta pubblicare su internet.

[…]

CONCLUSIONI

Potessero, chiederebbero la carta d’identità a chiunque parla in pubblico.

Su internet il controllo e’ piu’ facile. E imporre procedure burocratiche per l’apertura di un blog sara’ il modo migliore per far finire l’internet Italiana.

Ricordate: il disegno di legge e’ uscito in pieno agosto 2007. Come tutte le leggi che vogliono migliorare la vita di noi tutti.

La comunità Infernet X , comunità di Hacking italiana, ha creato una petizione ospitata presso Firmiamo.it :
Salviamo Internet . No alle tasse e alla legge Levi-Prodi .
Tutti possono firmare !! Cerchiamo di salvare uno dei pochi sistemi di comunicazione “non censurati” .