L’anno nuovo arriva in ritardo

Durerà più del previsto questo 2005 ormai agli sgoccioli. Per la precisione, il minuto prima della mezzanotte, quello che segna l’addio all’anno vecchio e l’ingresso nel 2006, sarà composto da 61 secondi, uno in più della norma
Una variazione quasi impercettibile per chi in quel momento sarà alle prese con lo spumante da stappare o i fuochi d’artificio da far esplodere, una variazione decisa dagli scienziati del National Institute of Standards and Technology (Nist) americano, “custodi del tempo terrestre”. Infatti, l’orario ufficiale viene regolato dagli orologi atomici, sofisticatissimi apparecchi basati sulle vibrazioni di un atomo di Cesio 133. Questi apparecchi hanno rilevato che negli ultimi anni la Terra ha rallentato la sua rotazione intorno al Sole di circa tre millesimi di secondo al giorno

Articolo completo su Punto informatico