Categorie
Impianto idrosanitario

Polifosfati caldaia a cosa servono

Il polifosfato di sodio è adatto per la protezione dalle corrosioni e dalle incrostazioni calcare.

Iscriviti alla newsletter e ricevi nella tua email le novità.

I polifosfati di sodio sono usati come inibitori di corrosione per il trattamento dell’acqua destinata a caldaie o a scambiatori di calore ad uso domestico o industriale.

La tua pubblicità qua Info

La confezione di prodotto in polvere da 80 grammi è una combinazione dosata e studiata di polifosfati di sodio per l’utilizzo in campo alimentare che, disciolti in acque anche estremamente dure, riescono ad inibire il deposito dei carbonati, risolvendo quindi il problema del calcare.

Per aggiungere la giusta quantità di prodotto in polvere vengono impiegati i dosatori di polifosfati.

dosatore polifosfati
Installazione dosatore polifosfati a polvere sotto caldaia murale

Il dosatore di polifosfati è un apparecchiatura per un dosaggio proporzionale in acqua di prodotto in polvere che protegge dalle incrostazioni calcaree.

In particolare l’impiego del dosatore è utilizzato per:

  • produttori d’acqua calda;
  • caldaie murali;
  • boiler;
  • impianti sanitari ed idraulici d’acqua calda e fredda;

Gli impianti e i circuiti idraulici già incrostati vengono progressivamente risanati riducendo gradualmente nel tempo incrostazioni calcaree già esistenti. (Fonte BWT)

Iscriviti alla newsletter e ricevi nella tua email le novità.

Di Emanuele Gori

Una vita passata tra impianti di riscaldamento e condizionamento, appassionato di tecnologia

Fammi sapere cosa ne pensi. Lascia un commento