A cosa serve l'anodo di magnesio

Normalmente i contenitori d’acqua calda per uso potabile (bollitori e serbatoi) sono provvisti di un rivestimento passivo per la protezione contro la corrosione elettrochimica favorita dall’acqua. Dato che praticamente non esiste una protezione antiocorrosiva passiva che possa garantire al 100% la copertura totale delle pareti di un bollitore, occorre intervenire con una ulteriore protezione attiva che tradizionalmente è costituita da un anodo di magnesio detto anodo sacrificale, che ovviamente è soggetto a consumo. L’anodo di magnesio consumandosi necessita di periodica sostituzione percui almeno una volta ogni due anni con opportuna ispezione quando è consumato và sostuito. L’anodo di magnesio è […]

» Read more