Categorie
Economia

I miei consigli per risparmiare sul riscaldamento di casa

Con l’abbassamento delle temperature molti italiani iniziano ad accendere il riscaldamento, purtroppo quest’anno con l’aumento delle bollette gas e luce risparmiare sui consumi non è semplice.

Per non ritrovarci a pagare bollette con cifre da copogiro, bisogna mettere in pratica accorgimenti per contenere i consumi.

Ecco i miei consigli per risparmiare sul riscaldamento di casa.

Consigli per risparmiare sul riscaldamento con termosifoni

  • non coprire i termosifoni con indumenti, tende o rivestimenti d’arredamento;
  • avvolgibili e tapperelle vanno sempre chiuse appena fà buio per ridurre dispersioni di calore attraverso i vetri delle finestre;
  • non aprire le finestre per arieggiare le stanze quando l’impianto di riscaldamento è in funzione;
  • installare valvole termostatiche per mantenere stabile la temperatura di ogni stanza. Obbligatorie per legge nei condomini;
  • far eseguire una manutenzione alla caldaia per controllare il funzionamneto generale dell’impianto di riscaldamento;
  • rispettare il piano nazionale di contenimento dei consumi, che norma date, orari e temperature per l’utilizzo del riscaldamento;
  • impostare il termostato per una temperatura media ambiente di 19°. Anche un grado di differenza influisce notevolmente sui consumi. Attenzione al posizionamento del termostato

Sotto un consiglio personale rivolto a coloro che dispongono di impianto a pavimento, se non è il tuo caso passa all’importanza del posizionamento del termostato.

Consiglio per risparmiare sul riscaldamento con impianto a pavimento

Oltre ai precendenti consigli, chi dispone di riscaldamento a pavimento suggerisco di non programmare sul cronotermostato lunghe fermate dell’impianto perchè una volta raffreddato il pavimento, causa inerzia termica, impiegherà molto più tempo per riscaldare.

In pratica, le moderne caldaie a condensazione sono in grado di modulare efficaciemente la potenza necessaria per scaldare l’acqua che circola nell’impianto a pavimento percui una volta raggiunta la temperatura di esercizio, circa 35° contro i circa 65° dell’acqua che circola nei termosifoni, non farà altro che mantenerla in temperatura automaticamente.

Insomma per risparmiare sul riscaldamento con impianto a pavimento il mio personale consiglio è lasciare il termostato impostato sempre a una temperatura, esempio 18° e regolare a distanza di giorni più o meno un grado per trovare il giusto comfort.

Attenzione: il posizionamento del termostato è molto rilevante per garantire il necessario comfort e il risparmio energetico. Infatti un termostato posizionato in modo errato non percepisce la temperatura media dell’immobile, ad esempio se il termostato è vicino alla porta d’ingresso potrebbe essere frequentemente raggiunto da aria fredda e falsare la rivelazione della temperatura.

Non è facile cambiare posizione al termostato ma in commercio esistono soluzioni senza fili relativamente semplici da installare e dal costo contenuto come il cronotermostato Digitale Plikc Neve X RF

Conclusione: questa breve guida riscaldamento 2023, consigli per risparmiare sul riscaldamento vuole essere un aiuto per stimolare comportamenti atti a risparmiare energia e inquinare di meno.

Se ritieni l’articolo interessante puoi sostenere il mio lavoro condividendolo sui tuoi social

Hey, ciao 👋 Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere nuovi articoli nella tua casella di posta.

Non invio spam! Leggi la Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

*campo obbligatorio

Il carburante preferito di Emanuele è il caffè, quindi se questo post e se Appunti di un termoidraulico ti è stato utile in qualche modo, apprezzo un rabbocco !!

Offri un caffè al blog Appunti di un termoidraulico !!

Di Emanuele Gori

Una vita passata tra impianti di condizionamento e riscaldamento.
Appassionato di tecnologia e chiacchere.
Non tutti gli articoli sono frutto di esperienze personali.
Proprietario e Autore verificato

Fammi sapere cosa ne pensi. Lascia un commento