Categorie
Impianto Riscaldamento

I radiatori non scaldano completamente nella parte bassa

Se dopo un prolungato funzionamento i termosifoni non scaldano nella parte bassa probabilmente dipende da cattiva circolazione dell’acqua nell’impianto di riscaldamento

Con l’arrivo del freddo la caldaia è accesa per buona parte della giornata in riscaldamento per mantenere caldi i termosifoni.
Dopo un prolungato funzionamento ci rendiamo conto che più termosifoni non scaldano completamente nella parte bassa.

Quando i radiatori non scaldano nella parte bassa non dipende da un problema creato da aria, che si risolve con un semplice spurgo dal valvolino, ma da una circolazione insufficiente.

La cattiva circolazione dell’acqua dell’impianto di riscaldamento è causata da residui che si creano durante anni di normale funzionamento dell’impianto.

Varie le motivazione chimiche e fisiche che producono nel tempo tali fenomeni. I residui sono principalmente dovuti a un processo di corrosione che si manifesta con una asportazione superficiale del metallo. La corrosione di norma è favorita dalla presenza di ossigeno (frequenti caricamenti dell’impianto), dalla presenza di metalli diversi nell’impianto di riscaldamento (rame, ferro, alluminio, acciaio) e da elevate salinità (caricamenti con acqua non addolcita).

Per prevenire e risolvere tale problema è necessario una pulizia dell’impianto di riscaldamento con appositi prodotti e l’aggiunta di inibitori di corrosione. Proteggere l’impianto di riscaldamento e tutti i suoi componenti da questi tipi di corrosione evita guasti a caldaia e radiatori.

Inoltre sul ritorno dell’impianto di riscaldamento sotto la caldaia l’installazione di un filtro defangatore magnetico trattiene i residui circolanti nell’acqua dell’impianto, impedendo che intasino lo scambiatore della caldaia e rallentino la circolazione dell’acqua dell’acqua dell’impianto di riscaldamento.

Oggigiorno nei moderni impianti di riscaldamento a radiatori per permettere un controllo e una regolazione della temperatura stanza per stanza sono montate valvole termostatiche in alternativa alle tradizionali valvole per radiatore.
La valvola termostatica esegue meccanicamente la regolazione della temperatura ambiente voluta modulando la quantità d’acqua calda che passa attraverso il radiatore. Tale funzionamento produce il fenomeno del radiatore che non scalda completamente nella parte bassa.

Hey, ciao 👋 Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere nuovi articoli nella tua casella di posta.

Non invio spam! Leggi la Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

*campo obbligatorio

Di Emanuele Gori

Appassionato di tecnologia | apartitico | agnostico dalla pubertà | amante della doppio malto rossa

Fammi sapere cosa ne pensi. Lascia un commento