Categorie
Tecnologia

Switch-Off 2021 digitale terrestre, ma il vecchio televisore che fine farà?

A partire dal primo settembre 2021 verrà adottata una nuova tecnologia che porterà più qualità video ma i nostri televisori che fine faranno

Psss... Lo sai che puoi inserire la tua pubblicità proprio qua ? Info

Tra poco meno di un anno, se non ci saranno proroghe, l’attuale tecnologia per la trasmissione su digitale terrestre diventerà obsoleta e inizierà gradualmente lo spegnimento.

A partire dal primo settembre 2021 nel nostro paese verrà adottata una nuova tecnologia che porterà più qualità video TV.

Non sarà un processo veloce e durerà fino al giugno 2022: tutte le emittenti dovranno passare al nuovo digitale terrestre Dvb-T2 Hevc, contro l’esistente relativamente recente digitale terrestre Dvb-T1

In pratica tra il primo settembre 2021 e il 31 giugno 2022 tutte le emittenti dovranno abbandonare l’attuale formato video Mpeg-2 per intenderci quello dei vecchi Dvd per passare all’ Mpeg-4 l’attuale standard di qualità per i video sul web.

Dal primo luglio 2022 si vedranno solo le trasmissioni TV sul nuovo digitale terrestre Dvb-T2 Hevc dove il primo acronimo indica Digital Video Broadcasting – Second Generation Terrestrial conosciuto anche come digitale terrestre di seconda generazione, mentre Hevc è l’acronimo di High Efficienty Video Coding o H.265 e indica uno standard per la compressione video.

Lo standard Hevc definito anche H.265 è tra i più recenti e permette la riproduzione dei contenuti video fino a 8k, la cosidetta UHD ultra alta risoluzione, circa 16 volte più potente degli apparecchi Full HD

E la nostra TV sarà compatibile con il nuovo digitale terrestre ?

Se abbiamo comprato la tv nel 2017 a regola non ci dovrebbero essere problemi. Come ? Fin da subito possiamo verificare se il nostro televisore sia compatibile con questa nuova tecnologia: basta selezionare il canale 100 o il 200 che sono respettivamente i due canali di test di Rai e Mediaset. Se appare una schermata con la scritta “test hevc main10” significa che il nostro televisore riceverà correttamente il nuovo segnale. Se non compare nulla allora bisogna rassegnarci a cambiare TV o a comprare o a sostituire il decoder.

Il passaggio al  Dvb-T2 Hevc permetterà di liberare spazio di frequenze, necessario per lo sviluppo della nuova rete 5G.

Buona visione a tutti.

Di Emanuele Gori

Una vita passata tra impianti di riscaldamento e condizionamento, appassionato di tecnologia

Fai sapere cosa ne pensi. Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.