Categorie
Impianto Riscaldamento

Termosifone perde acqua

radiatore in alluminio
Il radiatore che molti abitualmente chiamamo termosifone o calorifero hanno forme, materiali e finiture diverse e rappresentano ancora il sistema di riscaldamento più diffuso in Italia.
Tra i malfunzionamenti che si verificano nell’impianto di riscaldamento ci sono le perdite di acqua dai termosifoni.
È un’eventualità che si verifica soprattutto a inizio stagione invernale, quando si accendono per le prime volte i riscaldamenti, ma può succedere anche che queste perdite si presentino a impianto spento.
Di fronte alla perdita di acqua da un termosifone la soluzione più semplice per risolvere il problema è chiamare un ditta termoidraulica.
Ogni termosifone o radiatore è provvisto oltre alla valvola di sfiato posta sul tappo superiore, anche di una valvola e di un detentore:
il detentore è montato nella parte bassa del radiatore e oltre alla chiusura del radiatore in alcuni casi è utilizzato anche per bilanciare e regolare il flusso nei radiatori;
la valvola è montata nella parte alta del termosifone e oltre alla chiusura del radiatore, può essere utilizzata in maniera diretta per regolare il flusso di acqua calda del circuito e quindi la temperatura del radiatore, aprendo o chiudendo in base all’esigenze del momento.

Valvola e detentore generalmente non possono essere riparate ma necessitano l’intervento dell’idraulico per la sostituzione.

Fammi sapere cosa ne pensi. Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.