Fancoil al posto dei radiatori

fancoil ventilconvettore
Come dice il nome, il fan coil è convettore ventilato o ventilconvettore usato generalmente negli impianti di climatizzazione per rinfrescare e deumidificare gli ambienti durante l’estate e per il riscaldamento invernale.
Il fan coil è costituito da un blocco di tubi in rame ad alette in alluminio chiamata batteria di scambio termico disposta orizzontale e a breve distanza dal pavimento, da un filtro dell’aria che evita alla polvere di ostruire le alette, da un ventilatore e sono caratterizzati da un mantello in lamiera di copertura che maschera la componentistica.
Il fan coil o ventilconvettore sfrutta il principio della convezione forzata: l’aria ambiente aspirata dal ventilatore, attraversa il filtro dell’aria nella parte bassa e spinta attraverso la batteria di scambio dove per convezione forzata scambia calore con l’acqua.
Un impianto di riscaldamento con fan coil ad acqua riscaldata da una caldaia o da una pompa di calore in inverno, consente di avere temperature ottimali di diffusione dell’aria, di raggiungere rapidamente la temperatura desiderata in ogni ambiente con la possibilità di regolarla a seconda delle proprie esigenze variando la velocità del ventilatore e, se applicato un ventilatore tangenziale avere buona silenziosità e ingombri limitati.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.