Categorie
Comfort e sicurezza della casa

È necessario spegnere la caldaia prima di andare in vacanza

Cosa spegnere in assenza da casa per evitare spiacevoli sorprese

Iscriviti alla newsletter e ricevi nella tua email le novità.

L’estate è sinonimo di mare e vacanze lontani da casa, l’inverno per molti è settimana bianca. Sia che ci assentiamo per un giorno piuttosto che una settima ogni volta sorge il dubbio di cosa spegnere in nostra assenza.

Il buon senso prevede che in caso di assenza staccare la spina almeno per gli elettrodomestici non strettamente necessari come televisore, stereo, computer, forno micronde, machina da caffè, lavatrice, asciugatrice e tutti gli elettrodomestici dotati di spina facilmente raggiungibile ci eviterà brutte sorprese al rientro.

La tua pubblicità qua Info

Lontani da casa per un giorno o una settimana di meritate vacanze dobbiamo pensare che la sfortuna è dietro l’angolo. Nessuno prende mai in considerazione un bel temporale che passa e via, ma per gli elettrodomestici tutti dotati ormai di scheda elettronica, le scariche elettrostatiche provocate dai fulmini potrebbero avere gravi conseguenze come la rottura della scheda stessa se non peggio.

Dotare gli elettrodomesti di una ciabatta elettrica con interruttore ci permette facilmente di staccare gli elettrodomestici non strettamente necessari dalla corrente evitandoci brutte sorprese ma sopratutto se prendiamo l’abitudine di staccare l’interruttore della ciabatta elettrica ogni volta che usciamo di casa riduciamo al minimo i consumi di corrente con notevole risparmio in bolletta in fondo all’anno.

Gli elettrodomestici come lavastoglie, frigorifero, forno elettrico che sono più difficili da dotare di ciabatta elettrica in caso di un brutto temporale rischiano veramente grosso.

E in caso di temporale la caldaia và staccata? Certo che si. In caso di temporale caldaia e televisore sono i due apparecchi che maggiormente risentono delle scariche elettrostatiche. Al televisore o al decoder è necessario staccare anche l’antenna per evitare che le cariche elettrostatiche provocate dai fulmini danneggino irrimediabilmente l’apparecchio.

Per quanto riguarda la caldaia se ad esempio facciamo una lunga vacanza durante il periodo invernale e non vogliamo lasciare la casa totalmente al freddo in commercio esistono apparecchi che permettono di staccare la corrente in remoto tramite la connessione internet. Percui possiamo riaccendere la caldaia anche un giorno prima dal rientro. Oppure lasciarla impostata col termostato regolato a 15°C per non scendere eccessivamente sotto di temperatura e spegnerla da remoto in caso di temporale ad esempio avvertiti dal vicino.

Buone vacanze

Di Emanuele Gori

Una vita passata tra impianti di riscaldamento e condizionamento, appassionato di tecnologia

Fammi sapere cosa ne pensi. Lascia un commento