Categorie
Impianto Riscaldamento Riparazione caldaia

Caldaia perde pressione senza perdite

Può succedere che la caldaia perda pressione senza perdite… visibili ma la causa va ricercata attentamente con un po di malizia ed esperienza

Normalmente il valore di pressione di una caldaia casalinga è compreso tra 1 e 1,5 bar ma sono diverse le cause che provocano l’abbassamento di tale pressione causando il blocco totale della caldaia.

Il valore indicato dal manometro della caldaia indica la pressione dell’impianto di riscaldamento ma l’abbassamento sotto un certo livello causa, per motivi tecnici di funzionamento, il blocco totale della caldaia e quindi anche la produzione di acqua calda sanitaria.

In questo blog di appunti ho affrontato precedentemente le cause che potrebbero provocare l’abbassamento della pressione della caldaia.

Ti invito per una rapida soluzione del problema anche a leggere:

Perchè la caldaia perde pressione senza perdite.

Partiamo dal fatto che l’impianto di riscaldamento è un circuito chiuso e se sono frequenti gli abbassamenti di pressione significa che la perdita è reale. Innanzitutto controllare i radiatori, i valvolini di sfiato e gli attacchi delle valvole che non mostrino gocciolamenti o segni color ruggine ad indicare sicuramente una perdita.

riduzione radiatore perde acqua

Difficilmente con l’impianto di riscaldamento accesso vedremo gocciolamenti dai radiatori. La ricerca dell’ eventuale perdita và fatta a radiatori freddi !! Infatti se il radiatore è caldo per dilatazione termica la perdita si chiude o comunque se trattasi di lieve perdita l’acqua evapora non lasciando apparentemente traccia di perdita. Ecco perchè la ricerca delle perdite ai radiatori è fatta con impianto spento e freddo.

Passiamo alla caldaia. Premesso che solo un tecnico abilitato può intervenire sulla caldaia, al suo interno vi sono varie componenti che non funzionando regolarmente provocano perdite d’acqua e quindi abbassamento della pressione. E’ necessaria un’ attenta ispezione visiva all’interno della caldaia per verificare eventuali perdite occulte che magari non provocano immediatamente gocciolamenti all’esterno della caldaia.

Anche lo scambiatore termico della caldaia a causa della rottura provoca abbassamento di pressione senza perdita visibile e difficilmente individuabile ai non addetti ai lavori.

Lo scambiatore termico primario della caldaia è quel componente dove batte la fiamma sia trattasi di caldaia tradizionale che piuttosto a condensazione e in entrambi i casi difficilmente si vedrà gocciolamenti finché la perdita rimane lieve all’esterno della caldaia, perchè la fiamma del bruciatore fà evaporare velocemente la perdita d’acqua.

Scambiatore primario perde acqua

Anche nel caso della caldaia di cui è visibile lo scambiatore nella foto sopra, la caldaia perdeva pressione senza perdita. Solamente con l’intervento del tecnico che ha provveduto a smontare la camera di combustione della caldaia è stata trovata la tanto ricercata perdita che faceva abbassare la pressione della caldaia senza gocciolamenti di acqua visibili.

Hey, ciao 👋 Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere nuovi articoli nella tua casella di posta.

Non invio spam! Leggi la Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

*campo obbligatorio

Di Emanuele Gori

Una vita passata tra impianti di riscaldamento e condizionamento, appassionato di tecnologia

Fammi sapere cosa ne pensi. Lascia un commento