Come eliminare il calcare definitivamente con l’ Addolcitore

Tutti conosciamo gli effetti che produce l’acqua del rubinetto che proviene dall’acquedotto: macchie antiestetiche bianche su lavelli, rubinetti, cabine doccia, stoviglie e molto altro. Il fenomeno notoriamente conosciuto come calcaree ha un impatto più negativo anche se non visibile su tubature, caldaie e scaldabagno riducendone l’efficienza e aumentandone i costi energetici, cosi come nella manutenzione. Inoltre l’acqua con elevato calcaree non permette di lavare bene pelle e indumenti aumentando l’utilizzo di detergenti e detersivi. I problemi causati dall’acqua con il calcare si possono cosi riassumere: costi di energia per l’acqua calda più alti; maggiori costi di manutenzione e riparazione della […]

» Read more

L'acqua del rubinetto contiene calcaree

L’acqua che proviene dall’acquedotto contiene svariati sali minerali, in particolare i bicarbonati di Calcio e Magnesio. La concentrazione di tali minerali discioli, costituisce la durezza dell’acqua. I bicarbonati di Calcio e Magnesio con il calore si trasformano in carbonato insolubile, formando l’incrostazione comunemente chiamata calcaree, notoriamente visibile su pentole e serpentine scalda acqua presenti nelle lavatrici, scaldabagni e lavastoviglie. Questo tipo di durezza, se eccessiva, causa uno sgradevole aspetto, torbido e schiumoso, al tè e al caffè. La trasformazione avviene già intorno ai 35/40 gradi. Il calcaree è un ottimo isolante termico e questo vuol dire che dove ci sono […]

» Read more