acqua potabile ricca di bicarbonati

In quasi tutte le zone d’Italia l’acqua potabile è ricca di bicarbonati. Questi sali disciolti non alterano la bontà dell’acqua ma per effetto del calore si trasformano in carbonati insolubili che si depositano nei tubi e nella caldaia sotto forma di incrostazioni. Queste incrostazioni calcaree riducono il flusso dell’acqua attraverso i rubinetti e gli ugelli rompigetto e provocano un sensibile aumento di consumo del gas impiegato dalla caldaia per scaldare l’acqua sanitaria. In commercio esistono sistemi di trattamento anticalcare che riducono e contrastano la formazione di calcare, proteggendo caldaie, scambiatori di calore, boilers e altri componenti dell’impianto sanitario. L’adozione di un sistema anticalcaree in tuttaContinua a leggere…

Nelle moderne caldaie domestiche l’acqua calda è prodotta nel momento in cui si apre un rubinetto percui una bassa pressione dell’acqua impedisce, di fatto, alla caldaia di entrare in funzione e quindi di produrre acqua calda sanitaria. Purtroppo può capitare di dover rinunciare e rimandare ad un secondo momento una bella doccia tonificante perchè la caldaia non parte per la poca pressione dell’acqua calda. Per esperienza il calcare nella caldaia può essere sicuramente uno dei motivi percui l’acqua calda esce con poca pressione o addirittura fredda. Un altro motivo che riduce la pressione dell’acqua calda sono le tubazioni nel muro vecchie o incrostate dal calcareeContinua a leggere…

Un sistema di trattamento dell’acqua utilizzato negli impianti di riscaldamento con produzione di acqua calda sanitaria, come può essere la nostra caldaia di casa, riduce la formazione di calcare che incide negativamente sull’efficienza energetica del generatore è obbligatorio in caso di installazione di nuovo impianto, ristrutturazione o sostituzione della caldaia e comunque dipende da: normativa vigente; durezza dell’acqua; anno di installazione; potenza della caldaia; tipologia di impianto (riscaldamento ambienti e/o produzione di acqua calda sanitaria). L’adozione di sistemi di trattamento dell’acqua è obbligatorio in caso di installazione di nuovo impianto, ristrutturazione o sostituzione di generatori di calore, avvenute: dal 01/08/1994 per gli impianti con potenzaContinua a leggere…

Con Servizio Riparazione Termotecnica o più semplicemente SRT si intende una ditta termoidraulica in grado di effettuare la riparazione e la manutenzione di impianti idrici, termici e di caldaie. Fra i punti di forza di una ditta che offre servizio riparazione termotecnica (s.r.termotecnica) vi sono: installazione, manutenzione e riparazione caldaie a gas; installazione e riparazione impianti idrici; installazione, manutenzione e riparazione addolcitori; installazione e manutenzione impianti di riscaldamento a pavimento; installazione, manutenzione e riparazione impianti climatizzazione. Una ditta qualifica di servizio riparazione termotecnica (o s.r.termotecnica) generalmente offre un intervento rapido capace di risolve le problematiche del tuo impianto idrico e termico con competenze e professionalità.Continua a leggere…

Per acqua potabile si intende quella destinata al consumo umano i cui requisiti sono stabiliti dal Decreto Legislativo del 2 Febbraio 2001 n.31 (in vigore dal 25 Dicembre 2003) che recepisce nella legislazione nazionale (DPR 236/88) le prescrizioni della direttiva dell’Unione Europea 98/83/CE relative alla qualità’ delle acque destinate al consumo umano. I gestori dei servizi idrici e le ASL di competenza, che hanno l’obbligo per legge (DL31 del 2001) di controllare l’acqua distribuita nella rete cittadina, rassicurano gli utenti evidenziando che l’acqua al contatore viene consegnata in condizioni idonee al consumo umano sia dal punto di vista microbiologico che chimico-fisico. Spesso, tuttavia, sabbia, ruggineContinua a leggere…

L’acqua che proviene dall’acquedotto contiene svariati sali minerali, in particolare i bicarbonati di Calcio e Magnesio. La concentrazione di tali minerali discioli, costituisce la durezza dell’acqua. I bicarbonati di Calcio e Magnesio con il calore si trasformano in carbonato insolubile, formando l’incrostazione comunemente chiamata calcaree, notoriamente visibile su pentole e serpentine scalda acqua presenti nelle lavatrici, scaldabagni e lavastoviglie. Questo tipo di durezza, se eccessiva, causa uno sgradevole aspetto, torbido e schiumoso, al tè e al caffè. La trasformazione avviene già intorno ai 35/40 gradi. Il calcaree è un ottimo isolante termico e questo vuol dire che dove ci sono incrostazioni sarà necessaria sempre piùContinua a leggere…

Grohe, affermato leader mondiale nel settore della rubinetteria idrosanitaria, inizia il nuovo anno con una grande novità: l’estensione della garanzia da 2 a 5 anni su tutti i prodotti Grohe acquistati dal 1° gennaio 2016 Con questa iniziativa l’azienda promuove l’idea che scegliere Grohe significa scegliere sicurezza e affidabilità nel tempo garantiti dai continui investimenti in Ricerca e Sviluppo, componentistica di qualità, design e tecnologia made in Germany. Grohe garantisce, infatti, una rete di Centri di Assistenza Autorizzati capillare sull’intero territorio nazionale e costantemente formata, per rispondere alle esigenze della propria clientela e prolungare nel tempo l’efficienza e le prestazioni dei propri prodotti. – Fonte:Continua a leggere…

Spesso la pressione idrica negli impianti è insufficiente e i dispositivi di casa (rubinetti, doccia, caldaia, depuratore, ecc…) non funzionano adeguatamente. Una nuova concezione di autoclave nelle applicazioni residenziali è rappresentata da Idroputter, un nuovo sistema di pressurizzazione idrica compatto che consente di ottimizzare e stabilizzare l’erogazione dell’acqua negli impianti in spazi ridotti o addirittura incassato. Il sistema è dotato di un dispositivo inverter che assicura un risparmio di energia elettrica e un’alta efficienza nell’impianto. Il serbatoio ermetico, in pressione, costruito in materiale plastico inattaccabile da possibili corrosioni, fà si che l’acqua non perda mai le proprie caratteristiche organolettriche, sempre protetta dagli agenti esterni ancheContinua a leggere…

Purtroppo la pressione idrica nella rete pubblica non sempre è sufficiente a garantire la regolare erogazione d’acqua alle utenze. Anche in condizioni normali è probabile che già dal 4° piano, si possa avere una scarsa erogazione d’acqua. Per ovviare a questo limite è necessario installare un sistema di pressurizzazione idrica che mantenga ottimale l’erogazione dell’acqua alle utenze o al singolo rubinetto. Idroputter non è un autoclave tradizionale, non ha un serbatoio esterno e le sue dimensioni compatte permettono l’installazione in spazi ridotti. Idroputter è un sistema di pressurizzazione idrica con tecnologia inverter molto versatile, in quanto può essere installato in verticale, in orizzontale o incassato,Continua a leggere…

Al giorno d’oggi, il bagno è diventato progressivamente uno dei luoghi più stimolanti al relax e al benessere. Il sedile copri water contribuisce a trasformare il wc da oggetto nascosto, malvisto, ad articolo esclusivo e comodo. I moderni sedili copri vaso, sono caratterizzati da spessori minimi, superficie d’appoggio ergonomica e da una facile pulizia ed una maggiore igiene. Ecco pochi e semplici consigli per la pulizia e la cura del sedile copri vaso: usare acqua e sapone neutro, asciugare con un panno soffice e non abrasivo per non graffiare la superficie del sedile; evitare l’uso di detergenti aggressivi, acidi, candeggina o polveri abrasive perchè potrebberoContinua a leggere…